Giornata della Memoria: non sia un vuoto ricordo

 

memoria

 

Nella “Giornata della Memoria” dedicata alla liberazione dei prigionieri del campo di concentramento di Auschwitz, Papa Francesco ci offre un ottimo modo per  ricordare la Shoah. Sulla stessa scia dei suoi due predecessori, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, Francesco visita la Sinagoga di Roma e rende omaggio ai nostri “fratelli maggiori nella fede”, ricordando “l’inscindibile legame” tra ebrei e cristiani e le comuni radici ebraiche”.

Egli ha poi aggiunto che “Tutti quanti apparteniamo ad un’unica famiglia, la famiglia di Dio, il quale ci accompagna e ci protegge come suo popolo” e che “le differenze religiose, da mantenere e rispettare, non devono essere giustificazione all’odio e alle violenze”.

Parole emblematiche in un mondo sempre più devastato da scontri e persecuzioni e sempre più incancrenito dall’avanzare degli integralismi e dei fondamentalismi.

“La violenza è contro ogni religione. Shoah lezione perenne” (Papa Francesco).

 

 

Papa Sinagoga

(foto tratta dal sito:

http://www.repubblica.it/vaticano/2016/01/17/news/papa_francesco_alla_sinagoga_di_roma_incontro_blindato_con_la_comunita_ebraica-131452819/?ref=HRER1-1)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...