Il grande dono di internet

Il grande dono di internet…. 

 

Immagine

A pensarla così sono le persone comuni, ma non solo!

C’è un personaggio eccellente che è arrivato addirittura a definire la rete “un dono di Dio”: il Papa in persona.

Lo ha affermato in un messaggio per la quarantottesima Giornata delle Comunicazioni Sociali che sarà tenuta il 1 giugno.

Bergoglio vede nella rete un qualcosa che può “offrire maggiori possibilità di incontro e di solidarietà tra tutti”  “una cosa buona… un dono di Dio”. 

I mass media aiutano “a farci sentire più prossimi gli uni agli altri… comunicare bene ci aiuta ad essere più vicini e più uniti”.

Immagine

 

 

Pensiamo a quanti vantaggi possiamo ricavare dalla rete. Vantaggi in termini di lavoro, di studio, di conoscenze, di commercio elettronico e quant’altro.

Con Wikipedia si può trovare con grande facilità tutto (o quasi) ciò che si vuole o che si deve sapere.

Con Skype si può tenere una video conferenza di lavoro, ci si può telefonare e vedersi anche se si è lontani. La rete è ormai un mezzo che ci consente di accorciare sempre di più le distanze e questo è veramente un bene!

Tutto bene, allora?

Come in ogni cosa c’è anche il possibile rovescio della medaglia: “esistono aspetti problematici”, come la “velocità dell’informazione” che “supera la nostra capacità di riflessione e giudizio e non permette un’espressione di sé misurata e corretta”, afferma il Papa. Inoltre, “la varietà delle opinioni espresse” può essere percepita come ricchezza, ma è anche possibile chiudersi in una sfera di informazioni che corrispondono solo alle nostre attese e alle nostre idee, o anche a determinati interessi politici ed economici”.

Il rischio maggiore è che un errato uso della rete può spingerci ad escluderci dal dialogo e dalla comunicazione reale con gli altri. 

Insomma, internet è un dono di Dio se offre incontro e solidarietà; è giusto farne uso, ma soprattutto è opportuno farne buon uso.

Twitter consente di postare brevi commenti, fino a un massimo di 140 caratteri! Questo giova sicuramente all’affinamento delle nostre capacità di sintesi, ma può essere anche un esempio di quanto “limitante” in qualche caso possa essere la rete. Forse, per usare una metafora legata a questo strumento, occorrerebbe dialogare di più anche al di fuori del mondo virtuale. Forse nel mondo reale, quello in cui si ride e si soffre, in cui si è soli e si è bisognosi di solidarietà, occorrerebbe andare oltre i “140 caratteri” e ripartire, magari, dal centoquarantunesimo, per ricercare quell’incontro e quella solidarietà reale, oltre che virtuale, di cui abbiamo tutti bisogno.

A maggior ragione paiono significative queste parole del Papa e andrebbero ascoltate con attenzione. In ogni caso danno un serio contributo al dibattito sull’impiego di internet, dei social forum e, più in generale, delle tecnologie informatiche!

Sarebbe bello vedere anche che cosa ne pensa ciascuno di noi!

Io credo che Internet ci sta dando un grande aiuto. Potrà continuare a farlo soprattutto se riusciremo a coniugare il mondo virtuale con quello reale e se sapremo integrarli in modo armonico.

Un pensiero su “Il grande dono di internet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...