Un’anomalia tutta italiana: un premier accusato di “concussione e prostituzione minorile”

Anomalia tutta italiana, quella di veder finire sotto processo un premier per accuse di “concussione e prostituzione minorile”.

Nel giustificare l’assenso al rinvio al giudizio, il GIP di Milano parla di “fatti storici dimostrati” . La difesa del premier afferma:  “Non ci aspettavamo nulla di diverso” ed ora aspetteremo le sue prossime mosse.

Che dire? Si resta sconcertati di fronte ad una tale situazione!

E’ doveroso aspettare, senza strumentalizzazioni di sorta dall’una e dall’altra parte, il corso degli eventi e lasciare che l’azione della magistratura, ordinaria o meno, faccia il suo corso, nella speranza che le accuse si rivelino infondate.

Ciò che mi sento di dire è che provo, in questo momento, tantissima pena per il nostro Paese che meritava vicende e sorti politiche diverse!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...