La moderazione, una virtù rara

La moderazione,
una virtù rara

Il famoso Pittaco, avendogli i Mitilenesi offerto molte migliaia di
iugeri di terreno, come  riconoscente ricordo dei benefici, disse: "Non datemi,
vi prego, ciò che molti invidiano e che ancora (molti) di più desiderano.
Perciò, di questi terreni non voglio più di cento iugeri, che attestino la mia moderazione ed il vostro animo riconoscente. Infatti, piccoli doni sono,
di solito, duraturi ed utili (sono soliti essere…), le ricchezze (letteral.
"doni ricchi") sono in genere dannose. Gli storici esaltano con
grandissime lodi anche la moderazione di Trasibulo, famoso generale degli
Ateniesi. Infatti, per tanti e tanto grandi meriti gli fu offerta dal popolo
una corona onorifica realizzata con due ramoscelli d’olivo. Contento per quella
corona, Trasibulo non chiese altro e i suoi cittadini lo trattarono con
grandissima venerazione. Il medesimo successivamente, avendo fatto approdare la
flotta presso la Cilicia,  poiché i
turni di guardia non venivano svolti in modo adeguato (traduzione più libera), di notte fu ucciso nella
tenda.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...