Guerre persiane

Ecco il testo della seconda delle due versioni tradotte in classe.
Potete controllare la traduzione!

Dario,
re dei Persiani, inviò un esercito in Attica contro gli Ateniesi,
infatti Atene aveva inviato aiuti militari alle colonie greche che si
erano ribellate in Asia contro i Persiani. Nella pianura di Maratona le esigue truppe di Atene e degli alleati combatterono con straordinario coraggio ed abilità contro il grande esercito dei nemici; i Persiani non sostennero l’assalto dei Greci e si rifugiarono nelle navi. Non molti anni dopo la battaglia di Maratona, Serse, il figlio di Dario, invase la Grecia con poderose truppe. Allora gli Ateniesi, su consiglio di Temistocle, abbandonarono Atene e salirono sulle navi. Così i Persiani devastarono senza difficoltà Atene. ma poco dopo nell’angusto stretto di Salamina, le navi dei Greci, piccole, ma agili, sbaragliarono la flotta persiana. Serse, quando dalla costa dell’Attica vide la distruzione delle sue navi, fuggì. Nell’anno successivo i Greci superarono i Persiani anche in una battaglia terrestre presso Platea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...