Le leggi delle dodici tavole

La seconda versione online
 
…. buona lettura a tutti gli interessati….!!!!!
 

Le leggi delle dodici tavole

 Essendo stata condotta male la guerra contro gli Equi, Lucio Quinzio Cincinnato, nominato dittatore dai Romani mentre era intento nella campagna al lavoro agricolo, fu (convocato per la guerra) chiamato a combattere. I nemici furono da lui sconfitti e (messi sotto il giogo) soggiogati. In seguito, fu ampliato il numero dei tribuni della plebe, sì da essere dieci. Poiché i Romani non avevano leggi scritte, furono inviati degli ambasciatori ad Atene, affinché esaminassero le leggi dei Greci. Dopo il loro ritorno a Roma, furono nominati i decemviri al posto dei consoli senza nessun altro magistrato, affinché fossero da loro preparate nuove leggi, trecentodue anni dopo (che Roma era stata fondata) la fondazione di Roma. Ai decemviri fu attribuit ogni potere. Essendo state da loro stabilite le nuove leggi, simili a quelle dei Greci, furono scritte su dieci tavole, che furono collocate nel tempio di Giove Capitolino affinché fossero scrupolosamente preservate in eterno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...